Basket. Shark, grande vittoria e finale. Jamborèe, Alcamo capitale del minibasket

0
174

Trapani sta dando il massimo nel momento topico della stagione. Gara dopo gara, nei play-off, la crescita è costante. La conferma arriva da gara 3 di Verona vinta in maniera netta dai ragazzi di coach Diana che hanno messo sul parquet spettacolo e grandissima intensità. semifinale conclusasi quindi con un secco 3 a 0 per i trapanesi e ultima gara in cui ha giganteggiato Amar Aliebegovic, autore di 27 punti e di ottime percentuali. E dire che il quintetto veneto aveva recuperato Buva, il migliore centro del campionato, ma l’innesto è servito a poco. Probabilmente il 22 – 16 del primo periodo in favore dei padroni di casa ha fatto scatenare la furia degli Shark che hanno subito ribaltato il parziale, crescendo minuto dopo minuto. Ancora una volta coach Diana riesce ad ottenere apporti importanti e decisivi da tutti. Protagonisti che cambiano nei vari frangenti della gara ma che riescono a dare le giuste spallate. Trapani è quindi già in finale e potrà godersi più di una settimana di riposo. Si giocherà infatti domenica 2 giugno gara uno della serie che porterà alla promozione nel massimo campionato. probabile avversario la Fortitudo Bologna che conduce in semifinale con Rieti per due a zero

E il basket è festa soprattutto quando scendono in campo i bambini. Alcamo, domani pomeriggio e domenica mattina, ospiterà il ‘jamboree’ femminile regionale, il torneo riservato alle ragazzine che fanno minibasket. Organizzato dalle società Junior Academy e Golfobasket, con il patrocinio del comune di Alcamo e sotto l’egida del comitato regionale della FIP, il torneo vedrà la partecipazione di ben 12 formazioni, da Ragusa a Marsala passando da Acireale, Messina, Pazza Armerina, Cefalù, Palermo e Trapani. Quattro i campi interessati dal Jamboree: il PalaTreSanti, il palatenda di via via Verga, l’attiguo PalaGrimaudo e il playground di via Achille Campanile, nei pressi vi via Kennedy. Circa trecento persone, fra mini-cestiste, istruttori, dirigenti di società e federali, genitori e appassionati, invaderanno domattina Alcamo prendendo d’assalto le strutture ricettive e i ristoranti. Una vera festa di sport e di sana competizione, il Jamboree femminile di minibasket, che porta però anche benefici economici al territorio alcamese.