Alcamo. Liceo Allmayer Serie di concerti con i pomeriggi musicali

0
116

I “pomeriggi musicali”, la tradizionale rassegna sonora del Lico Allmayer di Alcamo, verrà quest’anno impreziosita da versi poetici che caratterizzano i vari concerti.
“La diversificazione e la qualità dei vari ensemble – dice il dirigente Vito Emilio Piccichè- rappresentano il punto di arrivo e di partenza di un lungo percorso di cura, creatività ed impegno che ha visto sognare assieme alunni e docenti, in un’idea di scuola che avrete il piacere di ascoltare e di gustare durante ognuno degli otto appuntamenti concertistici”. Dalla ottocentesca Chiesa di Santa Rosalia di Montelepre, da poco ritornata agli antichi splendori, Un soffio dell’ Orchestra di fiati, volerà per posarsi su corde diverse, che risuoneranno, fra gli stucchi del Serpotta, nella chiesa dei Santi Cosma e Damiano del Monastero di Santa Chiara di Alcamo. L’ ensemble di percussioni “rulla e percuote” fra timpani e vibrafoni, xilofoni e piatti, all’interno della biblioteca comunale di Calatafimi Segesta.
Tre gli appuntamenti che introdurranno nell’atmosfera natalizia, con concerto dell’ Orchestra sinfonica, il Coro polifonico, arricchito dal Coro di voci bianche.
Le Chiese Madri di Terrasini, Castellammare ed Alcamo vedranno un complesso strumentale e corale di 120 musicisti, in un evento che si preannuncia di altissima qualità. Anche “fra tasti di estremi colori” ovvero omaggio a Castellammare. L’ultimo nato fra gli ensemble, quello jazzistico, sarà un inno alla libertà. Lo scenario: l’ex mattatoio di Balestrate.