Alcamo-Go kart, il Grand prix valevole per il campionato italiano

La città di Alcamo sarà la sede della Sesta prova del campionato italiano di go kart su circuiti cittadini. I migliori piloti italiani in lotta per il titolo nazionale si daranno battaglia i prossimi 21 e 22 luglio sul circuito di piazza della Repubblica dove, nel progetto approvato a suo tempo dalla giunta Bonventre per sistemare la villa e l’autostazione, è previsto anche il rifacimento del manto stradale. I piloti dunque non troveranno un fondo sconnesso e spesso rattoppato per come è accaduto anche nella gara del campionato regionale che si è svolta lo scorso anno il 22 e 23 luglio. Lo scorso anno sono stati 87 i partecipanti, ma per la prossima edizione, dovrebbero essere più numerosi poiché la gara del 2018 è valevole per il campionato italiano. In Sicilia quattro le prove. Il sette luglio a Milazzo, il 22 ad Alcamo. Ad ottobre a Cefalù e a novembre a Marsala.  Lo scorso anno ad Alcamo il percorso è stato ridotto  abolendo la curva della rotonda di piano Santa Maria. La corsa più breve ha perso anche molto del suo fascino. Box e altro vennero collocati all’interno del parcheggio anche perché nella martoriata piazza della Repubblica gli spazi si sono ristretti per la realizzazione di variopinti scatoloni di legno,  collocati anche su spazi dove prima transitavano le auto. Strutture definite, ma solo sulla carta, amovibili . La manifestazione 2017 è organizzata dal Karting Sicilia e  dalla Di Leo corse di Alcamo. Furono undici le categorie di go kart in gara.  Inascoltati dal Comune e dalle forze dell’ordine gli appelli degli abitanti delle strade chiuse dalle transenne. Favorevoli alla manifestazione e per limitare i disagi, cioè consentire di entrare e uscire liberamente, ci vuole poco. Dopo le prove e le gare rimuovere quelle poche transenne che non consentono di accedere in alcune strade perpendicolari a piazza della Repubblica.