Alcamo-Amministrative, 8 candidati sindaco e quasi 300 aspiranti consiglieri

ALCAMO – Completato il quadro delle candidature per le prossime elezioni amministrative del 5 giugno ad Alcamo. Questa mattina, al gong finale per l’ammissione alla segreteria generale del Comune, hanno presentato la loro candidatura altri 5 aspiranti primi cittadini dopo i primi tre che già ieri avevano depositato tutto. In ordine alfabetico sono:
Giuseppe Benenati (nella foto in alto a sinistra), avvocato di 61 anni già candidato sindaco alle amministrative del 2007, appoggiato dalla sola lista del Psi dopo la rottura con la corrente degli ex Articolo 4 del deputato regionale Paolo Ruggirello. I suoi candidati assessori sono Gaetano Gallo, Maria Stella Campo e Maria Carmela Di Giovanna.
Vincenzo Cusumano (in alto a destra), 51 anni, dirigente alla Regione Sicilia ed ex segretario del Pd cittadino, ha presentato la sua candidatura a sindaco appoggiato dai Democratici e dall’Udc. Due le liste a suo sostegno, dei Democratici e dello scudocrociato. I candidati assessori che lo affiancheranno sono Liliana Caruso, Enza Milone ed Enzo Allegro.
Mariella Grimaudo (in basso a destra), 58 anni, dirigente scolastica, unica candidata sindaco donna, è affiancata da due liste: la civica “Cittadini per Alcamo” che ingloba il movimento Nuova presenza e Rosa fresca aulentissima, e Pdr Sicilia Futura. I candidati assessori sono Giusy Bosco, Antonino Piccolo già in passato assessore e l’ex consigliere comunale Giacomo Scala, cugino omonimo dell’ex sindaco.
Baldassare Lauria (in basso al centro), 51 anni, ex consigliere provinciale, è invece l’aspirante primo cittadino vicino alle posizioni del deputato regionale Nello Musumeci e sostenuto sin dal primo momento dal movimento “Noi con Salvini”. Due le liste civiche che lo appoggiano: “Lauria sindaco-Noi x Alcamo” e “Insieme si può”. I candidati assessori sono Antonina Stellino, Ubaldo Ruvolo e Angelo Blunda.
Chiude il cerchio Antonino Vallone (in basso a sinistra), docente di 55 anni, proveniente da un’esperienza nel movimento Modi dove ha ricoperto la carica di presidente. Si è presentato con una sola lista civica a sostegno, “Progetto Alcamo-Vallone sindaco”, unica presentata con soli 17 consiglieri a rincorrere uno scranno del palazzo di città mentre tutte le altre sono complete con i 24 nominativi. Gli assessori designati sono Lorenzo Raspanti, Simone Vuturo e Francesco Ruvolo.
Ieri avevano presentato le loro candidature a sindaco Alessandro Calvaruso, consigliere uscente con una lista civica a sostegno, l’altro esponente dell’assise uscente Sebastiano Dara di Abc con due liste collegate e Domenico Surdi, candidato del Movimento 5 Stelle.