Al via la campagna antinfluenzale

    0
    327

    Partirà lunedì prossimo 19 novembre la campagna di vaccinazione antinfluenzale dell’Azienda sanitaria provinciale con una quantità ridotta di dosi di vaccino rispetto alle richieste avanzate dall’Asp alla Regione Siciliana.

    Le dosi assegnate alla provincia sono 28 mila e 831, quando lo scorso anno ne sono state attribuite più del doppio, circa 65 mila. L’Asp di Trapani aveva fatto richiesta per 110 mila vaccini, tenendo conto del numero degli aventi diritto alla vaccinazione, e cioè degli ultra sessantaquattrenni, dei soggetti cosiddetti a rischio perché affetti da particolari patologie croniche e degli addetti ai servizi di pubblica utilità: la vaccinazione antinfluenzale è, infatti, gratuita e a totale carico del servizio sanitario nazionale per le categorie considerate a rischio.

    Chiaramente le dosi gratuite non saranno sufficienti per tutti, pertanto l’Asp sta predisponendo un vademecum per i medici di base che stabilisca con quali priorità debbano essere somministrate le dosi di vaccino.

    Sono state, invece, soddisfatte le richieste di vaccini per uso pediatrico, da somministrare a bambini affetti da particolari patologie. La Regione, infatti, invierà, in provincia, circa mille dosi del farmaco.

    Biagio Gallo, presidente provinciale di Federefarma tiene a sottolineare che “è opportuno non creare inutili allarmismi tra le persone, in quanto in passato è accaduto che molte dosi di vaccini siano andate sprecate perché consegnate in numero elevato rispetto alle necessità. Reperire il farmaco antinfluenzale in vendita nelle farmacie è oltre facile, anche se per esperienza sono poche le persone che ogni anno decidono di acquistare il vaccino privatamente”.