Il Comune di Alcamo partecipa all’avviso per l’assegnazione di contributi a regia regionale per l’esecuzione di indagini diagnostiche ed effettuazione delle verifiche tecniche finalizzate alla valutazione del rischio sismico degli edifici scolastici. La Direzione 4, Servizi Tecnici, ha compilato ed inviato la richiesta di fondi alla Regione Sicilia per una somma complessiva di 227 mila euro necessaria ad effettuare le indagini su nove strutture scolastiche: M. Montessori, Vittorino da Feltre, G. Gentile, Bagolino, Mirabella, San Giovanni Bosco, Lombardo Radice, Nino Navarra, Europa. L’assessore ai Lavori pubblici, Roberto Russo, dichiara in proposito: “Abbiamo colto l’occasione di ottenere i finanziamenti che la Regione Sicilia mette a disposizione degli Enti Locali per garantire la massima sicurezza degli edifici in cui i nostri figli passano gran parte del loro tempo. Ad oggi le nostre scuole sono efficienti e sicure; l’evoluzione delle norme antisismiche e delle tecniche di indagine ci conducono a valutare e monitorare gli edifici per scongiurare qualsiasi vizio occulto. Soprattutto per gli edifici più datati questo è il primo passo per programmare interventi di miglioramento sismico e di efficientamento energetico che, questa Amministrazione intende attuare al più presto”. Dal sito euroinfosicilia apprendiamo che le istanze presentate in tutto il territorio regionale sono state 1109 per un importo di 24 milioni circa, cifra inferiore ai 25 milioni disponibili”. I progetti e la documentazione necessaria alla richiesta di finanziamento, fa sapere il Comune, sono stati redatti dai tecnici comunali ing. Antonino Renda, geom. Gaetano Cusumano e geom. Antonino Renda, sotto la direzione dell’ing. Enza Anna Parrino e con la collaborazione dei dipendenti Agata Scandariato e Benedetto Grimaudo.

Share.
SHARE
OR
SCARICA LA NOSTRA APP