Vita, immigrazione: deputati nazionali in visita allo SPRAR

Accompagnati dalla coordinatrice regionale delle donne PSI e PSE, Daniela Virgilio, i deputati nazionali Marco Di Lello – capogruppo PSI alla Camera e vice presidente della commissione immigrazione dell’Internazionale Socialista) e Pia Locatelli (presidente onoraria dell’Internazionale Socialista Donne – hanno incontrato gli operatori e gli ospiti dello S.P.R.A.R di Vita, che attualmente ospita una coppia dello Sri Lanka con una bambina di due anni, cinque ragazze somale ed una neonata.
Obiettivo della visita è stato quello di conoscere da vicino le problematiche relative all’emergenza immigrazione, le realtà deputate all’accoglienza dei migranti nonché le difficoltà legate alle lungaggini burocratiche per il rilascio della documentazione per i richiedenti asilo politico e i rifugiati.
“La presenza in Sicilia dei deputati Di Lello e Locatelli è stata importante per rafforzare, a livello nazionale, l’impegno sull’Isola dei socialisti- ha dichiarato la referente delle donne Daniela Virgilio-e per tornare a chiedere all’Europa una partecipazione attiva nelle operazioni di soccorso dei profughi nel Canale di Sicilia e nella loro accoglienza.
L’onorevole Locatelli ha ricordato come, nei giorni scorsi, i socialisti abbiano presentato una proposta che potrebbe contribuire alla diminuzione dei cosiddetti “viaggi della speranza”.
“Prevede- ha spiegato- la possibilità di richiedere asilo direttamente nei paesi d’origine, evitando in tal modo lo sfruttamento da parte degli scafisti e la morte di tanti esseri umani durante le traversate nel Mediterraneo”. La presidente onoraria dell’internazionale socialiste donne si è poi soffermata sul tema dei minori non accompagnati: “Dobbiamo garantire loro il diritto alla salute e il diritto all’istruzione, senza condizionamenti sui costi, oltre che naturalmente il diritto alla famiglia”.
Mentre Di Lello ha fatto sapere che ad ottobre si terrà in Sicilia l’assemblea annuale della Commissione Migrazioni dell’Internazionale Socialista. “
L’obiettivo- ha detto- è quello di riunire attorno allo stesso tavolo gli esponenti di governo di Africa ed Europa per trovare delle soluzioni condivise e chiudere una delle pagine peggiori della storia recente della civiltà occidentale”.
Nel complesso i due deputati hanno trovato nel centro di Vita una realtà positiva, che accoglie i migranti in un ambito familiare – sono infatti 15 posti letto – e dà loro una concreta possibilità di integrazione. “ Il progetto S.P.R.A.R- ha spiegato Luciano Internicola, operatore sociale – nasce a Marsala, comune capofila, e coinvolge 6 comuni: Vita, Castellammare del Golfo, Custonaci, Buseto Palizzolo e Paceco. Ha come ente gestore il Consorzio Solidalia. Gli S.P.R.A.R nascono come centri di seconda accoglienza, perché sono finalizzati all’accompagnamento al lavoro dei migranti”. Intanto proseguiranno anche nei prossimi giorni le visite del coordinamento regionale donne socialiste nei vari centri di accoglienza dell’Isola

The Ann Taylor brand generated net sales of
chanel espadrilles The Trendy Fashion Feather Earrings in 2011

As for temping
chanel espadrilleslatest trend in red as passion with bright colours shoes