Virga lascia l’Alcamo, dimissioni irrevocabili. Squadra affidata a Cocuzza

Vincenzo Virga non è più l’allenatore dell’Alcamo. E’ stato lo stesso tecnico carinese a comunicare le sue irrevocabili dimissioni alla società e ai calciatori. “Una decisione già maturata a causa della stanchezza accumulata – ha detto Virga – da due mesi di grandi sacrifici. Proprio per questo devo ringraziare i ragazzi e soprattutto la società per essere riuscita a reperire campi, con enorme difficoltà, per gli allenamenti e le partite. La sconfitta con il Carini non ha influito sulla mia decisione”.

Con Virga lascia l’Alcamo anche il preparatore atletico e suo consigliere di fiducia, Gioacchino Bruno. Una decisione, quella di Virga, che aumenta ancor di più l’amaro in bocca per la prestazione di domenica scorsa al Catella. Una squadra, che dopo cinque vittorie e un pareggio, fra cui le super-prestazioni di San Vito Lo Capo e Castelvetrano, si è inceppata proprio nel momento meno indicato. Quel ritorno del pubblico allo stadio  atteso da quasi tre anni. Una sconfitta davanti anche ali vertici dell’amministrazione comunale e dopo che l’evento era stato veicolato in tutte le maniere. Un vero peccato anche se la classifica rimane ancora molto corta e l’Alcamo ha per di più una gara a recuperare.

La squadra intanto è stata momentaneamente affidata all’esperto calciatore Totò Cocuzza che ieri sera ha già guidato il primo allenamento. Il programma della settimana prevede adesso sedute oggi pomeriggio e venerdì, rifinitura sabato mattina e gara domenica in casa del Petrosino. Qui comincia il tour de force perché dopo tre giorni si giocherà il derby di Partinico, sospeso per impraticabilità di campo, e la domenica successiva, il 18 dicembre, la chiusura del girone di andata con l’arrivo al Catella dell’Accademia Trapani.