“Variante Delta”, prima vittima nel trapanese. Deceduto un marsalese

Aveva poco meno di 60 anni e aveva fatto una dose di vaccino. A confermare che il paziente ricoverato all’ospedale “Paolo Borsellino” di Marsala, è deceduto per questa causa, è stato proprio l’esito del tampone specifico elaborato a Palermo.

“E’ impressionante – dice un medico – non solo la facilità di contagio della variante del coronavirus, ma anche come un soggetto si sia aggravato e come sia finito da casa sua alla rianimazione in sole 24 ore”. L’invito è quello di completare la vaccinazione, ritenuto l’unico modo per avere uno scudo dalle forme più gravi della malattia.