‘Variante Alcamo’, collegamento fra strade statatli. Delibera da riscrivere per parere consiglio

Con i fondi del piano pluriennale dell’ANAS 2007 – 2011 venne finanziata la cosiddetta “Variante Alcamo”. Si tratta del collegamento fra le statali 113, in zona Centopiazze, e la 119, in contrada Costa, in fondo al corso dei Mille. Un’opera strategica e decisiva anche per decongestionare il traffico in entrata e in uscita dalla cittadina alcamese. Il mega progetto venne presentato in pompa magna diversi anni fa ma poi scomparve nel nulla. Adesso l’Anas ha completato il progetto definitivo che prevede lavori per ben 25 milioni di euro rispetto ai 26 disponibili.

L’opera a suo tempo venne fortemente voluta e sponsorizzata
dall’ex senatore Nino Papania. Il recente progetto definitivo ha modificato il precedente percorso della nuova strada e quindi il consiglio comunale di Alcamo dovrà adesso approvare un’altra piccola variante urbanistica. Il 20 ottobre era stata predisposta quindi la proposta di delibera numero 126 avente per oggetto “Variante al progetto di collegamento tra la SS 119 e la SS 113. Lavori di costruzione del collegamento viario esterno all’abitato di Alcamo. 1° Lotto”. Il documento è stato adesso ritirato dal dirigente della direzione 2, Dorotea Martino, per effettuare alcune piccole modifiche.

Il ritiro è stato comunicato ieri mattina alla commissione consiliare competente. La proposta inviata al consiglio comunale prevedeva, dopo l’apposizione del vincolo preordinato all’esproprio, trasmesso il 5 agosto scorso all’ANAS, l’adeguamento del DUP in quanto l’asse di collegamento rappresenta un obiettivo strategico dell’amministrazione comunale. La proposta conteneva anche, e dovrà contenerli anche quella nuova, una variante urbanistica consistente in una semplice variazione del tracciato, come risulta dal progetto definitivo, e 36 nuovi piccoli espropri.

Il consiglio comunale dovrà quindi esprimersi sulle novità, pur minime, ma bisognose di un parere del massimo consesso civico alcamese. Secondo i funzionari dell’ANAS presenti in Comune il
13 ottobre scorso, il collegamento fra le statali 113 e 119 dovrebbe finalmente andare in appalto entro la fine del 2021. Insomma, almeno un decennio dopo di quanto originariamente previsto.