Vaccini, a Castelvetrano nuovo centro in bene confiscato. A Castellammare dosi due giorni a settimana

Da domani mattina sarà attivo un nuovo centro vaccinale in territorio belicino. E’ stato allestito all’interno dell’ex auto-concessionaria Mo-Car in contrada Magaggiaro a Castelvetrano. Si tratta di un immobile affidato dall’Agenzia per i beni confiscati al Comune di Castelvetrano che, a sua volta, lo ha concesso all’Asp di Trapani. Il nuovo centro per le vaccinazioni sorge vicino all’ampio parcheggio usato per l’esposizione delle autovetture e da domattina funzionerà con quattro postazioni attive per l’inoculazione dei vaccini. Fino ad oggi, le somministrazioni sono state effettuate presso alcuni locali a pian terreno dell’ospedale “Vittorio Emanuele II”.  Il nuovo centro sarà attivo soltanto alcuni giorni della settimana, precisamente martedì, giovedì, sabato e domenica, dalle 8 e fino alle 20. Contestualmente è stata riorganizzata l’apertura del centro vaccinale all’ospedale di Castelvetrano che funzionerà non più tutti i giorni ma soltanto lunedì, mercoledì e venerdì, dalle 8 alle 20, in pratica nelle tre giornate in cui il nuovo piccolo hub all’ex Mo-Car rimarrà chiuso.

Quest’ultimo sito, alla luce della sua ubicazione, in territorio di Castelvetrano ma praticamente a ridosso della periferia di Campobello di Mazara, sarà utile per l’utenza di entrambe le cittadine. Intanto a Castellammare del Golfo, per tutto il mese di dicembre, continueranno le vaccinazioni anti Covid-19 nel Centro Duchessa. In questa sede si somministreranno vaccini soltanto due giorni a settimana, mercoledì e sabato, dalle ore 9 a mezzogiorno, così come previsto dall’azienda sanitaria provinciale di Trapani. Per vaccinarsi non occorre prenotazione ed è sufficiente esibire tessera sanitaria e documento di riconoscimento.