Va in giro in auto nonostante i ‘domiciliari’. Arrestato castellammarese andato in escandescenze

Era in giro, per il paese, in autovettura ma non aveva alcuna autorizzazione per lasciare gli arresti domiciliari cui era sottoposto. E’ accaduto a Castellammare del Golfo, dove i carabinieri hanno arrestato A.A. in flagranza di reato per evasione e minaccia a pubblico ufficiale, trentaquattrenne pregiudicato.

I militari della locale stazione, nel corso dei giornalieri controlli alle persone sottoposte a misure cautelari, si sono recati presso l’abitazione dell’uomo per accertarne la presenza in casa. Dopo aver suonato diverse volte al citofono senza aver ottenuto alcuna risposta, hanno notato il trentaquattrenne scendere dal lato passeggero di un veicolo appena sopraggiunto.

I carabinieri lo hanno quindi prelevato e condotto in caserma dove il castellammarese è andato in escandescenza rivolgendo in più occasioni frasi minacciose ai carabinieri. Non facile, per i militari dell’Arma, riuscire a fermare l’ira dell’uomo e ad evitare il peggio. Il pregiudicato è stato quindi arrestato e sottoposto nuovamente ai domiciliari.