Trapani-Partoriente muore al S. Antonio Abate, salvato il neonato

0
261

È morta in pochi minuti, imprevedibilmente, mentre il bambino che portava in grembo è stato salvato dai medici con un intervento cesareo. È la stessa Azienda Sanitaria Provinciale di Trapani a rendere noto, con un resoconto dettagliato, quanto avvenuto la notte scorsa all’ospedale Sant’Antonio Abate: “A.N., 26 enne, alle 20,55 di ieri sera, secondo quanto riferito dai sanitari nella relazione di servizio, si è presentata al pronto soccorso dell’ospedale, dichiarando una piccola perdita ematica. Alle 21,00 è stato effettuato un tracciato cardiotocografico, e che ha evidenziato alle 21,40 uno stato normale di vitalità del nascituro e condizioni generali della donna nella norma, che rimane in attesa di un secondo controllo. Alle 23,50 la donna ha un improvviso malore con arresto cardiocircolatorio, accasciandosi al suolo mentre parlava con la madre. Alle 24, 00 è stato eseguito un taglio cesareo urgente, con estrazione del neonato vivo, del peso di 3,2 kg”. Dall’Asp fanno comunque sapere che “la direzione sanitaria, ha comunque individuato una commissione interna, coordinata dal direttore del presidio Francesco Giurlanda, per verificare i fatti”.