Trapani, la Cooperativa Badia Grande dona 300 bottiglie di olio al comune (Video)

La raccolta delle olive della solidarietà era partita lo scorso novembre. Adesso, la Cooperativa sociale Badia Grande, ha donato all’amministrazione comunale di Trapani 300 bottiglie di olio  extra vergine di oliva ricavato dalla molitura delle olive raccolte dai beneficiari del Siproimi ovvero il  Sistema di protezione per titolari di protezione internazionale e minori stranieri non accompagnati  del Comune di Trapani nel terreno che circonda il Centro polifunzionale per l’integrazione degli immigrati, in contrada Cipponeri. La cerimonia di consegna si è svolta all’interno del Centro, realizzato dal Comune con fondi ministeriali su un terreno confiscato al boss mafioso Francesco Pace, che Badia Grande gestisce dal 2016 facendone  un luogo di sperimentazione ed incontro tra persone provenienti da storie e culture diverse, aperto a tutta la cittadinanza.

Su ogni bottiglia è stata apposta un’etichetta con la scritta “Tesori e Tradizioni della nostra terra”  ed i loghi della cooperativa Badia Grande e del Comune di Trapani.

La raccolta delle olive è durata circa 10 giorni e sono stati coinvolti complessivamente 11 beneficiari. Il progetto è stato realizzato con l’obiettivo di promuovere l’integrazione sociale, sviluppare capacità e competenze manuali e far conoscere ai beneficiari le tradizioni del territorio che li ospita. Un grande gesto di solidarietà, in tempi duri come oggi, che fanno sì che possa essere di ringraziamento alla città che li ospita.