Trapani-Gravi irregolarità, fermata nave maltese

0
286
dp legacy

Fermata dalla Capitaneria di Porto di Trapani, una nave porta container battente bandiera maltese, per gravi carenze in materia di sicurezza della navigazione marittima. L’ispezione presso la banchina Isolella si è protratta per circa 10 ore. Durante i controlli eseguiti dal locale “team port state control” in sala macchina, è stata riscontrata l’avaria del sistema degli allarmi per il monitoraggio a distanza dei dispositivi di propulsione e di sicurezza, il malfunzionamento dell’impianto di separazione delle acque oleose di sentina, con possibili pesanti ripercussioni per l’ambiente marino. Gravi non conformità a cui si aggiungono ulteriori deficienze rilevate dagli ispettori preposti al controllo, che hanno evidenziato, più in generale, una non corretta applicazione del sistema per la gestione della sicurezza della nave, con necessità di disporre ulteriori verifiche. Oltre al provvedimento di fermo nave, che sarà revocato solo ad avvenuto accertamento dell’eliminazione delle deficienze rilevate, il personale della Guardia costiera ha elevato sanzioni amministrative a carico del comando di bordo per complessivi 3.300 euro.