Trapani: da lunedì al via “Cùscusu”

0
329

Prende il via lunedì la rassegna enogastronomica “Cùscusu” realizzata dall’associazione culturale Trapaniwelcome. Obiettivo: valorizzare le grandi potenzialità culturali, paesaggistiche e gastronomiche del territorio, “messe a sistema” grazie alla collaborazione fra numerosi enti e associazioni culturali attive, oltre al comune di Trapani e quelli di Erice, Paceco e Favignana. Tanti gli eventi in programma per la manifestazione che si svolgerà lungo un’intera settimana, dal 5 all’11 maggio. Un omaggio alla qualità e alla varietà della cucina trapanese, che darà l’opportunità a turisti e visitatori di degustare le prelibatezze locali ma anche di mettere le “mani in pasta” grazie a numerosi laboratori, incontri esperienziali a stretto contatto con i migliori chef e pasticceri del territorio. Ben 14 i laboratori rivolti a grandi e piccoli, di pasticceria e di cucina tipica trapanese, che si svolgeranno in sale attrezzate nel suggestivo centro storico o all’interno degli stessi locali protagonisti della manifestazione. Si inizia proprio lunedì mattina alle 10, con i corsi di cucina con l’incontro “Il cùscusu e i bambini” presso il Centro di Cultura Gastronomica “Nuara”. Saranno attive inoltre le degustazioni di cùscusu e dolci tipici presso i ristoranti e le pasticcerie convenzionate. Sempre da lunedì inoltre, sarà operativo l’info point di Palazzo Cavarretta dove poter chiedere agli operatori ulteriori informazioni su laboratori, wine tasting, escursioni ed altri eventi e acquistare i ticket sul posto. Due le formule elaborate per poter effettuare le degustazioni: durante tutta la settimana è possibile effettuarle all’interno degli stessi ristoranti e delle pasticcerie aderenti all’iniziativa, mentre sabato 10 e domenica 11 maggio si svolgerà, invece, un evento pubblico in Piazza mercato del pesce cooking show e degustazioni di cùscusu, rigorosamente alla trapanese (ingresso libero; degustazioni, wine tasting e laboratori a pagamento). E agli ottimi piatti della cucina trapanese non si possono che abbinare i grandi vini del territorio, da qui i diversi wine tasting con i migliori prodotti autoctoni. Le degustazioni si svolgeranno a cadenza giornaliera in alcune delle più belle location del territorio (come il villino Nasi, la biblioteca Fardelliana o l’Enoteca comunale di Erice). Ma Cùscusu è un evento corale che si arricchisce anche delle escursioni e visite guidate nei dintorni del capoluogo, per conoscere meglio le meraviglie che il territorio offre. Dalle storiche cantine Florio di Marsala, agli itinerari paesaggistici all’interno della Riserva Naturale integrale delle Saline di Trapani e Paceco, alle degustazioni di prodotti di tonnara presso lo stabilimento Florio di Favignana; dalle bellezze archeologiche di Castelvetrano ai percorsi gastronomici nel borgo medievale di Erice. Domenica 11 maggio anche la passeggiata in bicicletta per “La Via del Sale”, organizzata dalla FIAB lungo la Riserva Naturale Orientata delle Saline di Trapani e Paceco con visita al Mulino Maria Stella e al Museo del Sale di Nubia. Grazie ad un sistema di prenotazioni personalizzate il visitatore ha l’opportunità di creare il proprio itinerario e la propria esperienza scegliendo fra diverse possibilità consultando l’elenco degli aderenti. Ma gli eventi non finiscono qui: a fare da contorno numerosi gli appuntamenti musicali, letterari e di cultura enogastronomica che si svolgeranno nel corso della manifestazione. Insomma ce n’è per tutti i gusti e non solo culinari.

natural fibers
woolrich jassen How Tennis and Polo Shirts Came About

and clearly defy yearly fashion trends
burberry online shopAdding Vintage Clothing To Your Wardrobe