Trapani, coltiva marijuana in casa: in manette 27enne

0
277

I carabinieri delle Stazioni di Locogrande e di Paceco hanno arrestato in flagranza di reato per detenzione ai fini di spaccio e coltivazione di stupefacenti G. E., 27enne trapanese residente nella contrada di Salinagrande. I militari dell’Arma, sospettando che vendesse marijuana ai ragazzi delle contrade limitrofe, stavano da tempo monitorando la casa del giovane. Acquisiti sufficienti elementi a carico del giovane, i carabinieri hanno fatto scattare il blitz: nel corso della perquisizione domiciliare presso la sua abitazione hanno scoperto e sequestrato varie piantine accuratamente esfoliate e inflorescenze già essiccate di cannabis indica e altra marijuana già triturata, probabilmente pronta per essere venduta. Il ragazzo aveva attrezzato parte della sua casa a laboratorio per la preparazione dello stupefacente. In una stanza è stato trovato dagli investigatori un essiccatoio artigianale costruito con lampade riscaldanti e ventole da computer. Sottoposto a sequestro anche un bilancino di precisione. Per il giovane sono quindi scattati gli arresti domiciliari fino all’udienza di fronte al GIP del Tribunale di Trapani. Al termine dell’udienza, il giudice, dopo aver convalidato l’arresto, ha disposto l’obbligo di dimora nel Comune di Trapani con divieto per il giovane di uscire di casa in orario notturno.