Torneo “Costa Gaia” Adelkam Alcamo, quando il calcio sposa la solidarietà

0
426

Ci sono tanti aspetti nel Torneo internazionale di calcio giovanile Costa Gaia, giunto alla 32esima edizione, ed è organizzato dall’Adelkam Alcamo. C’ è lo sport più amato nel mondo: ovvero il calcio i cui attori sono centinaia di giovani che hanno la possibilità di fare amicizia. Di praticare tale sport all’insegna della correttezza purtroppo spesso calpestata anche nel calcio giovanile per responsabilità, più che dei ragazzi, da parte di esagitati genitori. Il Costa Gaia rappresenta un momento di riflessione e formazione per inculcare sani principi. Poi c’è l’aspetto turistico, ma anche quello sociale. Lo scorso anno un sorteggio con fondi destinati all’Associazione per la ricerca sul cancro. Ricordiamo che l’Adelkam lo scorso mese di luglio si è intestata l’iniziativa del convegno sulla donazione degli organi: “Un gesto d’amore”, tenutosi nella sala Piersanti Mattarella dell’Assemblea regionale siciliana. Per l’edizione 2019, dal 2 al 6 gennaio, sorteggio con ricavato destinato all’associazione sclerosi multipla “Sacro Cuore” di Alcamo, i cui volontari assistono una quarantina di persone. Tanti aspetti positivi dunque per il torneo “Costa Gaia”, tra i più importanti d’Italia, che merita a massina attenzione da parte delle Istituzioni. In primo luogo dal Comune di Alcamo dove gli amministratori non perdono occasione di sottolineare l’importanza dello sport che vede protagonisti i ragazzi.  Già nella sede della via Pia Opera Pastore, dove migliaia di coppe raccontano la storia dell’Adelkam fiore all’occhiello per la città di Alcamo, arrivano tante adesioni tra le quali due società prestigiose e storiche  nel panorama del calcio italiano: Milan e Genoa. Due società straniere Torpedo Mosca, si attende conferma,  e la francese Val D’Europe football club, di un comune a 30 chilometri da Parigi. Centinai le richieste di partecipazione, al vaglio di Gaetano Lo Monaco e Valerio Valenti. Le gare saranno ospitate nei campi di Alcamo: stadio Catella e Sant’Ippolito, Castellammare, Balestrate, Mazara, Paceco, Palermo-Pisani e Palermo-Sport Village, Carini, Custonaci  e per la prima volta un girone a Corleone con i 2010, grazie all’accordo tra l’Adelkam e l’Animosa Civitas.