Test sbagliati in medicina: “In provincia di Trapani coinvolti un centinaio di medici”

0
405

Con una lettera inviata ai Ministri dell’Istruzione e della Salute e al presidente della federazione nazionale degli ordini dei medici chirurghi ed odontoiatri, il presidente dell’Ordine dei medici di Trapani, Giuseppe Morfino, è intervenuto sugli errori dei test di selezione per l’accesso alla scuole di specializzazione che, in Italia, ha coinvolto circa 12 mila giovani medici, di cui un centinaio in provincia di Trapani.

“Esprimiamo – ha detto il presidente Morfino – solidarietà e vicinanza ai giovani colleghi per essere stati ingiustamente bistratti a causa di errori organizzativi, nella somministrazione dei test, che riteniamo inaccettabili e che sono sintomo di grave superficialità”.

Per l’Ordine dei medici di Trapani è “indispensabile rivedere la questione di tutto il percorso formativo in medicina trovando soluzioni che portino a scelte eque basate su una programmazione seria e concreta”.