Svolta nell’omicidio, fermato un pregiudicato. Avrebbe ucciso Vincenzo Adamo Favoroso

E’ durata poche ore la latitanza dell’uomo che avrebbe ucisso, nella notte, l’ultras della Folgore, Vincenzo Adamo Favoroso. I carabinieri della sezione operativa dalla compagnia di Castelvetrano hanno infatti dato esecuzione al provvedimento di fermo di indiziato di delitto emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Marsala. E’ stato quindi fermato Gaspare Favara, castelvetranese di 32 anni, gravato da precedenti di polizia.

Il provvedimento scaturisce dall’attività investigativa condotta dai militari dell’Arma a seguito del rinvenimento, alle 04:00 circa della mattinata di oggi in un terreno isolato, del cadavere di Vincenzo Adamo Favoroso, ucciso da un colpo al petto ddi arma da fuoco in un luogo diverso da quello del ritrovamento, pare in un ocrtile di via Mazzini.

Dagli accertamenti svolti e rilievi tecnici specializzati del Comando Provinciale di Trapani, sono emersi gravi indizi di colpevolezza nei confronti di Favara che è stato tradotto in carcere con l’accusa di omicidio. Sono tuttora in corso accertamenti per verificare se il presunto autore abbia agito da solo o si sia fatto aiutare da qualche complice.