Stritolato da un macchinario, muore a Valderice il titolare del molino Oddo

a destra Vito Oddo

Terribile tragedia sul lavoro, ieri nel tardo pomeriggio, in contrada Rizzuto a Valderice. Vito Oddo di 50 anni, titolare dell’omonimo molino i cui prodotti sono distribuiti in tutta la provincia, è rimasto vittima di un terribile incidente mentre lavorava. L’uomo ha perduto la vita rimanendo stritolato da un macchinario che aveva utilizzato altre migliaia di volte. Inutile il tentativo dei sanitari del 118 che, arrivati sul posto, non hanno potuto fare nulla.

Secondo le prime ipotesi, a provocare l’incidente sarebbe stata una manica del giubbotto che indossava il mugnaio o la sciarpa che portava al collo. La parte di indumento si sarebbe incastrata in un macchinario del molino. Vito Oddo non è più riuscito a liberarsi. Al momento della tragedia erano presenti nel molino di contrada Rizzuto il figlio della vittima e un operaio che hanno immediatamente prestato i primi soccorsi. Quindi l’immediata chiamata al 118 ma all’arrivo dell’ambulanza, però, l’uomo era già in fin di vita con una gravissimo trauma toracico e con una braccio quasi del tutto maciullato.

Sul caso sono in corso le indagini dei carabinieri di Valderice che stanno cercando di ricostruire l’esatta dinamica dei fatti. Vito Oddo, persona umile e gran lavoratore, era molto conosciuto e particolarmente stimato nella cittadina valdericina dove risedeva. Il cinquantenne lascia la moglie e due figli.