Strappano collana ad una donna, arrestati

    Nella serata di sabato, una donna di Trappeto di 63 anni, mentre stava passeggiando per le vie della località balneare, è stata strattonata da un giovane che le ha strappato la catenina dal collo, per poi fuggire a piedi insieme ad un complice.

    Ad assistere casualmente alla scena un Agente della Polizia Penitenziaria, libero dal servizio, che ha inseguito i due a bordo della propria auto, richiedendo tramite il 112 l’intervento di una pattuglia.

     

    Ad attendere i due giovani, tre persone a bordo di una Fiat Punto, i quali gesticolavano e gridavano ai due di fare in fretta a salire a bordo.

    Tuttavia l’Agente, posizionando la propria autovettura di traverso, è riuscito a bloccare la via di fuga; al contempo giunti sul posto i Carabinieri della Radiomobile di Partinico, dopo aver immobilizzato gli occupanti della Fiat Punto, hanno effettuato la perquisizione veicolare e personale, rinvenendo la collana rubata poco prima.

     

    Su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, i Carabinieri hanno così tratto in arresto in flagranza di reato per “furto aggravato” due fratelli di Partinico, entrambi minorenni  di 15 e 16 anni, e deferito in stato di libertà per il reato di “favoreggiamento” R.m. 28enne di Partinico, B.f. 24enne rumeno, residente a Partinico e S.a. 21enne rumeno, domiciliato a Partinico, tutti pregiudicati.

    Dopo le formalità di rito, la refurtiva è stata restituita alla legittima proprietaria e gli arrestati sono stati condotti presso il Centro di Prima Accoglienza per Minorenni “Malaspina” di Palermo.