Straordinaria Lidia, sontuosa interpretazione di Beyoncé. Adesso può vincere

I castellammaresi devono essere orgogliosi di essere concittadini di Lidi Schillaci. Assolutamente straordinaria è stata infatti l’esibizione dell’artista, ieri sera, durante la terza puntata del torneo dei campioni a “Tale e Quale Show”. Se lo scorso anno la sezione Entertainment del portale Yahoo l’aveva scambiata per la vera Lady Gaga, stavolta Lidia ha forse anche superato la vera Beyoncè. Per non essere blasfemi dinanzi a un grandissimo nome della musica internazionale, diciamo almeno che la potenza della voce, gli acuti, il graffiato, la timbrica della cantante castellammarese sono stati identici all’originale.

L’esibizione di Lidia era stata anticipata dalle immagini dedicate alle fasi di studio del brano e l’artista, di fronte a Maria Grazia Fontana, suo vocal-coach, si è aperta facendo un’introspezione personale sul suo cammino artistico, sui tanti sacrifici fatti, sulle grandi occasioni che non sono arrivate, su qualche deficiente che le ebbe a dire che non valeva poi così tanto. Le lacrime di Lidia hanno commosso staff e telespettatori.

La migliore risposta a chi ancora si ostina a non darle i giusti meriti, è arrivata poi sul palco della trasmissione di Rai Uno dove Lidia Schillaci ha firmato una delle migliori interpretazioni di sempre in nove anni di vita del talent di Carlo Conti. Un’esibizione che ha anche commosso sia per l’ardore interiore dell’artista ma anche per la disarmante naturalezza con cui riusciva a raggiungere gli assurdi acuti dell’originale Beyoncè.

  1. Giuria entusiasta, maestri di canto e musicisti impazziti, Vincenzo Salemme che mette Lidia al pari delle più grandi star internazionali. L’artista castellammarese stravince la puntata e dal settimo posto della classifica generale balza in seconda posizione, a quattro sole lunghezze dalla vetta. D’altronde, cantando così, non ce n’è per nessuno. Chi ancora non l’ha fatta decollare, deve soltanto vergognarsi.