Scuole Alcamo, rimarra’ chiusa la “Ferrante Aporti”. Lavori non appaltati

0
655

Anche l’avvio del prossimo anno scolastico riserverà disagi in alcuni plessi dell’istituto scolastico Mirabella-Montessori di Alcamo. Improponibile infatti la riapertura, a settembre, della scuola dell’infanzia ‘Ferrante Aporti’ che sorge nei pressi della rotatoria Vittime di Nassirya. Il progetto di manutenzione è stato già redatto e anche i fondi necessari, circa 300.000 euro, sono disponibili. L’appalto, però, non è stato assegnato: necessitano ancora alcuni adempimenti. Bene che vada la scuola materna potrebbe riaprire entro fine marzo, ma molto più probabile che se ne parlerà per l’inizio del nuovo anno scolastico 2020/2021. I lavori dovranno servire a mettere in sicurezza e  quasi totalmente rifare tre solai. Interventi corposi ma sempre meno drastici di quelli ipotizzati dalla relazione dei vigili del fuoco che, nell’ottobre scorso, dispose la chiusura della scuola. Risolti invece, con una soluzione tampone, i problemi relativi al servizio della scuola Montessori di via Vittorio Veneto. La dirigente Gilda Enza Tobia aveva disposto, a partire da maggio scorso, i doppi turni e il trasferimento di alcune classi nei locali della Mirabella di viale Italia. I vertici della scuola non intendevano più rischiare e per questo avevano disposto una ferrea regola: soltanto 100 persone potevano frequentare, contemporaneamente, il plesso Montessori, in base alle pompe antincendio presenti e funzionanti. La vicenda adesso si è risolta e il nuovo anno scolastico potrà cominciare regolarmente. Stessa cosa dovrebbe accadere all’istituto comprensivo Nino Navarra dove stanno procedendo i lavori di sistemazione agli intonaci di Alcuni aule e della scala. La ditta procederà a scaglioni in modo tale di potere ugualmente operare non appena gli alunni riprenderanno a frequentare la scuola. Tornado ai piani antincendio nelle scuole, la Regione già da diversi mesi ha assegnato i fondi al comune di Alcamo che però non ha ancora assegnato l’incarico di progettazione. E le scuole alcamesi che necessitano dell’ammodernamento dei sistemi e delle attrezzature, per migliorare la sicurezza di alunni, insegnanti e altro personale, sono davvero tante.