Scuolabus off-limits per i bimbi dell’infanzia. Ad Alcamo mancano assistenti di bordo

La città di Alcamo è dotata di scuolabus moderni. Il parco mezzi recentemente è stato anche rinnovato e ampliato. I piccoli pullman galli, però, da tempo immemorabile sono off-limits per i più piccoli. Gli alunni delle scuole dell’infanzia, vale a dire i bimbi dai 3 ai 5 anni, non possono salire perché il comune di Alcamo non riesce a dotare gli scuolabus dell’assistente di bordo, figura necessaria per accogliere a bordo gli alunni delle scuole materne. Vero è i genitori alcamesi sono consueti accompagnare i figli più piccoli a scuola ma è altrettanto vero che non sempre ciò può accadere. Insomma capita anche che in presenza di due fratelli, uno in età di scuola elementare e uno invece più piccolo, il primo possa salire sul mezzo comunale e il secondo no. Un disagio soprattutto per chi risiede tutto l’anno lontano dal centro abitato.

Ad Alcamo gli scuolabus sono vietati ai bimbi dell’infanzia da poco meno di un decennio. Prima mancava il mini-bus dotato degli accorgimenti per accogliere gli alunni più piccoli (seggiolini e portiere) poi, acquistato il mezzo, mai la giunta municipale e il settore pubblica istruzione hanno dotati gli scuolabus dell’assistente di bordo. Una figura che ha bisogno di una semplice formazione, che ha un buon bagaglio di dotazione morale e che non deve neanche essere un dipendente comunale. In molti comuni tale servizio viene affidato o a cooperative sociali o giovani volontari oppure ad anziani che intendono rendersi utili alla collettività. Estrema ratio potrebbe anche proporsi un’intesa con le scuole per sopperire a tale mancanza.

Un problema non certamente insormontabile la cui risoluzione offrirebbe alle famiglie alcamesi un servizio più completo. Nella vicina Castellammare del Golfo, ad esempio, il comune ha dislocato un suo dipendente, un ASU, con le mansioni di assistente di bordo proprio per lo scuolabus che serve la frazione di Balata di Baida. La figura invece non è presente l’altro mezzo, quello che circola per il centro abitato.