Scuola, tamponi nei plessi. Oggi USCA alle ‘medie’ di Custonaci e Trapani

Il ritorno degli studenti delle scuole superiori in aula è stato rinviato a lunedì prossimo ma la Regione e le Asp avevano organizzato uno screening lo scorso week-end. Gli istituti
scolastici avrebbero dovuto riaprire i battenti, seppur sempre al 50%, lunedì uno febbraio. Fra tutti coloro infatti che nel trapanese si sono sottoposti al tampone, appena il 20% è stato rappresentato da studenti dai 14 ai 19 anni. Qualcuno si aspettava quindi che
anche domani e domenica venissero allestiti chek-point nelle varie città ma le ASP e le Usca, queste ultime in provincia di Trapani devono monitorare e assistere circa 3.000 pazienti in isolamento domiciliare obbligatorio, avevano già pianificato altri tipi di
interventi.

Sono infatti già partiti i prelievi di tamponi rapidi all’interno delle stesse scuole. Questa mattina dei squadre di sanitari sono state già all’opera, per gli alunni e il personale delle
scuole medie, all’interno dell’istituto comprensivo di Custonaci e di un altro plesso di Trapani. Da lunedì, secondo una rotazione per tutto il territorio provinciale, le Usca scolastiche installeranno postazioni in tutte le scuole, medie e superiori.

Intanto, con l’arrivo delle nuove forniture dei flaconi Pfizer e Moderna, è ripartita la campagna vaccinale, ma ancora a regime ridotto, anche per la somministrazione delle prime dosi. Dalla prossima settimana gli ambulatori vaccinali del trapanese, allestiti negli
ospedali, riprenderanno a lavorare a ritmi elevati. In questa maniera si andrà verso l’avvio delle vaccinazioni per gli over 80,  porbabilmente da metà febbraio, che non sono ospiti nelle strutture per anziani dove invece le vaccinazioni sono andate avanti.