Screening nel trapanese, positività media dell’1,15%. Ad Alcamo 17 nella prima giornata (1,53%)

Mentre sono in pieno funzionamento i check-point che in tutta la provincia di Trapani stanno effettuando l’ennesimo screening, questa volta rivolto soprattutto alle scuole elementari, arriva il nuovo dato complessivo degli attualmente positivi che conferma come la curva del contagio stia leggermente abbassandosi, Nella ultime 48, infatti, la media è stata di una settantina di nuovi positivi contro i 130 dei giorni precedenti.

Stavolta il numero complessivo, in provincia, è cresciuto di 63 raggiungendo 2.575 di attualmente positivi. Un decesso in più e identico numero di ricoverati in terapia intensiva (6). Stessa cosa per i ricoveri nei reparti covid del territorio (82) che però nel giorno precedente erano cresciuti di nove. I segni, in provincia, per quanto riguarda gli ammalati sono tutti in crescita ma con piccolissimi movimenti. Incrementi più consistenti però a Marsala (+24), Trapani (+15), Alcamo (+8 e totale a 349), Castelvetrano (+5).

In totale nel trapanese ci sono adesso 2.575 attualmente positivi (+63) ma si attende l’incremento causato dalle positività che sono state rilevate nel corso dello screening in corso. Soltanto nella giornata di ieri, su 8.463 tamponi rapidi, 96 sono risultati positivi e sono stati sottoposti al ‘molecolare’ di conferma. Il numero più altro ancora a Marsala, cittadina dove il virus appare ancora particolarmente attivo, con 19 positivi su 1.517 test (1,25%).

Stavolta la percentuale è leggermente superiore ad Alcamo dove nella prima giornata dello screening, su 1.117 tamponi rapidi, 17 hanno rilevato la positività (1,53%). Negli altri ceck-point: Trapani 983 e 3 positivi, Erice 767 e 8, Paceco 494 e 3, Campobello di Mazara 360 e 3, Partanna 585 e nessun positivo, Castelvetrano 591 e 11, Mazara del Vallo 1.315 e 30 (2,27%), Salemi 734 e 2. La provincia trapanese, con 8.463 prelievi, si conferma la prima in Sicilia seguita da Palermo con 4.891.