San Vito, torna il Festival degli aquiloni

Torna a San Vito lo Capo, con la quinta edizione, il Festival Internazionale degli Aquiloni: la più importante manifestazione in Sicilia dedicata al mondo degli aquiloni. Oltre 40 aquilonisti, in rappresentanza di Francia, Germania, Italia, Malta, Regno Unito, parteciperanno alla tre giorni che prevede un ricco programma di eventi collaterali. Gli appassionati potranno far volare i loro aquiloni anche di notte. Filo conduttore dell’edizione di quest’anno è: “a San Vito lo Capo l’ estate non finisce mai”, un prolungamento della stagione turistica, per un’anteprima dell’Estate di San Martino. Un grande incontro multietnico, che, oltre al volo libero, prevede tutti i giorni esibizioni e gare di aquiloni, kite surf, laboratori di costruzione di aquiloni, sculture di palloncini, circo diffuso degli artisti di strada, estemporanee di pittura, concorsi di fotografia, mercatini sui temi degli aquiloni e dell’artigianato, gastronomia, musica e altro ancora. Primo appuntamento del Festival è per venerdì 1 novembre, alle ore 11.30 con la “Cerimonia delle Bandiere” che darà il benvenuto ai partecipanti. Poi tutti gli aquiloni in volo, dai monofilo ai giganti e agli acrobatici. Da non perdere il suggestivo volo notturno: tutti gli aquiloni del festival si alzeranno in volo per un’ora illuminati da riflettori distribuiti sulla spiaggia. Sabato 2 novembre, oltre ai coloratissimi aquiloni di varie forme e dimensioni, che con le loro evoluzioni incanteranno grandi e piccini, alle 12.00 sarà la volta dell’Italian Tricks Battle, la gara amatoriale di aquilonismo acrobatico nata per tenere vivo lo spirito agonistico dei piloti italiani. Vista l’ occasione della “Festa dei morti”, sarà ripetuta una famosa tradizione che arriva direttamente dal Guatemala: si faranno librare degli aquiloni per condividere con le anime dei propri cari defunti messaggi di pace. Novità di quest’anno il Concorso Fotografico “Una foto per volare” organizzato dalla Scuola Cinema Sud, a cui potranno partecipare gli scatti effettuati durante il festival l’ 1 o il 2 novembre. E ci sarà spazio anche per la pittura: domenica alle 11.00 l’Estemporanea di pittura su aquiloni en plein air “Volare l’Arte” a cura degli studenti dell’ Accademia di belle arti “Kandinskij” di Trapani. Ogni sera, inoltre, la musica diventerà protagonista con concerti in Piazza Santuario. Il 3 novembre, in serata sarà la volta delle premiazioni. Il Festival si concluderà alle ore 21.30 con il Ballo, sempre in Piazza Santuario, insieme agli aquilonisti.