San Vito Lo Capo, il Comune stabilizza quattro precari

San Vito Lo Capo è il primo Comune della Sicilia che stabilizza a 36 ore gli ASU, lavoratori impiegati, dalla fine degli anni ’90, in attività socialmente utili presso altre pubbliche amministrazioni. Ieri al Comune la firma dei contratti di lavoro a tempo indeterminato di 36 ore settimanali (full time). Presenti il sindaco Giuseppe Peraino e la giunta al completo. I 4 neo assunti sono Angela Pagoto e Angela Maranzano, provenienti dal Comune di Valderice, Vito Sardo dal Comune di Partanna e Annalisa Guggino, proveniente dal Comune di Castellammare del Golfo. “La mia amministrazione – dichiara il sindaco Giuseppe Peraino -, grazie ad una buona programmazione, non solo ha evitato che la professionalità e l’esperienza acquisite da questi lavoratori precari venissero disperse, lasciandoli a casa dal 1° gennaio prossimo, ma ha colto il primo spiraglio normativo utile per la loro stabilizzazione”. E’ il primo comune che è riuscito a stabilizzare Asu. I quattro stabilizzati lavoravano da 20 anni nei Comuni e finalmente hanno tagliato un importante traguardo