S.P. 55, M5S: “Pericoli e disagi a 17 mesi dalla consegna dei lavori”

0
330

“Pericolo e disagi sulla Strada Provinciale 55 che collega Alcamo ad Alcamo Marina, a causa di ulteriori restringimenti della carreggiata, nonostante la Provincia Regionale di Trapani avesse consegnato i lavori per la messa in sicurezza del tratto stradale all’impresa alcamese Di Giorgi s.r.l., già a luglio del 2012, ben 17 mesi fa, con un finanziamento pari a 131mila e 961 euro”. Così, attraverso un atto parlamentare presentato in questi giorni dal deputato regionale Valentina Palmeri, il M5S all’Ars invita la Regione e l’assessorato Infrastrutture ad intervenire sulla vicenda. “Il problema avrebbe dovuto essere definitivamente risolto entro i 30 giorni dalla data di consegna dei lavori (5 luglio 2012) – incalza la Palmeri – non sono chiari, dunque, i motivi per i quali la ditta Di Giorgio non li abbia ancora effettuati ma resta il fatto che la messa in sicurezza dell’arteria costituisce una priorità inderogabile, in quanto la S.P. 55 rappresenta il principale snodo di collegamento tra la città di Alcamo e la nota località balneare di Alcamo Marina”. Il deputato regionale chiede, pertanto, alle istituzioni regionali preposte, se non intendano adoperarsi per accertare le motivazioni relative alla mancata esecuzione dei lavori e se non ritengano opportuno attivarsi, anche in via sussidiaria visto il commissariamento delle province, per far sì che i lavori in questione vengano eseguiti e portati a termine nel più breve tempo possibile, onde evitare reali situazioni di pericolo e gravissime ripercussioni sulla popolazione del territorio, trattandosi, appunto, di un’arteria che riveste una notevolissima importanza non solo nel periodo estivo, durante il quale si sovrappopola, ma in tutti i mesi dell’anno.