Rocco Cassarà, l’avvocato galantuomo. Presentato il libro “Parole che scappano”

0
134

Un principe del foro. Una positiva esperienza politica-amministrativa nella Dc come sindaco di Alcamo. Ora questa lunga esperienza è raccontata nel libro “Parole che scappano” dell’avvocato alcamese Rocco Cassarà. Colleghi del Trapanese e Palermitano hanno presenziato all’evento: da Vito Galluffo  a Gioacchino Sbacchi. Il saluto è stato portato dai vertici dell’Ordine degli avvocati di Trapani con intervento anche del giudice Dino Petralia. Il libro ripercorre tanti anni di processi: da quello con Franca Viola, alla strage di Pizzolungo, al mostro di Marsala e quello della scoperta della raffineria di droga in contrada Virgini. E’ stato fondatore della Camera penale di Trapani della quale è stato presidente per 10 anni. Targa d’oro per la sua professione di avvocato ed insignito, fra l’altro, del premio Ciullo d’Alcamo istituito dall’Associazione amici della musica. Ha partecipato a processi dove si è confrontato con famosi avvocati come l’ex presidente della Repubblica Giovanni Leone. Il ricavato della vendita del libro alla missione Speranza e Carità di Palermo.