Riapre la mensa sociale comunale

0
538

Il Sindaco di Mazara del Vallo, Nicola Cristaldi, è intervenuto ieri sera nei locali dell’ex Ipab “Divina Provvidenza” di Sant’Agostino nella quale il Comune ha riaperto la Mensa Sociale. Il Sindaco, accompagnato dall’Assessore comunale alle Politiche Sociali Vito Billardello, alla presenza di Nicola Lisma, liquidatore di Belice Ambiente spa, ha espresso ai volontari ed ai fruitori della Mensa Sociale l’augurio di Buon Anno.

“Sono lieto che la Mensa sociale comunale di Sant’Agostino abbia ripreso a funzionare dopo alcuni interventi di manutenzione, resi necessari dopo che la struttura era stata temporaneamente adibita a centro di accoglienza temporanea per immigrati, subendo dei danni. Ho voluto portare il saluto e ringraziamento mio personale e dell’intera Amministrazione Comunale ai volontari coordinati da Francesca Principato che con grande generosità, in sinergia con il Comune e con la collaborazione di aziende mazaresi che mettono a disposizione beni di prima necessità, riescono quotidianamente ad assicurare un pasto caldo a chi ne ha bisogno”.

“Finalmente – dichiara Francesca Principato, coordinatrice dei volontari della Mensa Sociale – possiamo riprendere la nostra attività di volontariato in favore di quei soggetti meno abbienti che hanno trovato nella nostra struttura un ambiente in cui poter trascorrere un’ora in armonia gustando un pasto caldo. Purtroppo i danni materiali provocati da alcuni soggetti, non curanti della funzione sociale che la nostra mensa svolgeva, ci ha costretti alla chiusura temporanea, ma adesso torniamo alla nostra missione. Intendo sentitamente ringraziare il Sindaco Cristaldi e Nicola Lisma, che ci hanno dato il giusto sostegno per la riapertura. Il ringraziamento va a tutti i volontari, alle aziende e privati cittadini che collaborano con la fornitura di alimenti ed a tutti coloro che si sono attivati per la ripresa del servizio”.

I cittadini che volessero usufruire del servizio mensa (dal lunedì al venerdì dalle ore 18,00 alle ore 19,00) dovranno procedere alla richiesta, rivolgendosi all’Ufficio di Solidarietà Sociale, presso il Palazzo comunale di Piazza della Repubblica.

 

(Nella foto il Sindaco Cristaldi, l’Assessore Billardello, Nicola Lisma e Francesca Principato ed un gruppo di volontari).