Restauro luoghi di culto del trapanese, 22.000.000 dal MiBAC. Lavori pure in chiese di Alcamo

Ventidue milioni per il restauro delle chiese del trapanese, anche due di Alcamo. Questa la somma prevista dal decreto del Ministero della Cultura che assegna le risorse del PNRR (Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza) relative alla realizzazione di opere di “Sicurezza sismica nei luoghi di culto, restauro del patrimonio culturale del Fondo Edifici di Culto e siti di ricovero per le opere d’arte”.

Sulle 286 chiese ammesse in tutta Italia al restauro, infatti,  ben 21 si trovano in provincia di Trapani. Sono ricomprese nel progetto quelle Santi Cosma e Damiano e San Francesco di Paola di Alcamo; la Chiesa di Santa Maria di Gesù a Trapani, quella di Santa Caterina a Mazara del Vallo