Ragazzino pusher e latitante arrestati tra Castellammare del Golfo e Alcamo

0
431

Carabinieri a caccia di droga e latitanti tra Alcamo e Castellammare del Golfo. Il bilancio parla di due arresti. A finire dietro le sbarre Moreno Cammarata, 46 anni, che si era dato alla macchia: condannato in via definitiva a 2 anni e 8 mesi per rapina a mano armata, porto abusivo di armi e ricettazione (fatti commessi a Bologna nel 2009), l’uomo era sfuggito all’arresto rifugiandosi nell’abitazione dei genitori ad Alcamo. A scoprirlo i militari dell’Arma che lo hanno arrestato. Le manette sono scattate anche per un ragazzino a Castellammare del Golfo. Per lui l’accusa è di “detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente”. B.R., 14 anni, è stato scoperto in compagnia di un coetaneo nei pressi di un distributore automatico di sigarette con addosso 42 dosi di “marijuana”, per un peso complessivo di 50 grammi circa, e un bilancino digitale di precisione utilizzato per la pesatura della sostanza. Il giovane è stato rinchiuso nel carcere minorile del Malaspina di Palermo.