Quattro giornate di esercitazioni per i Vigili del Fuoco, tecniche e attrezzature innovative

esercitazione in parco eolico

Per quattro giorni consecutivi, a partire da martedì, in tutti i comandi provinciali dei Vigili del Fuoco della Sicilia si sono svolte diverse esercitazioni su scenari di emergenza simulati per i quali è stato mobilitato e testato il sistema nazionale delle “Colonne Mobili Regionali” di soccorso. Le esercitazioni, coordinate dalla Direzione Regionale dei Vigili del Fuoco, hanno fatto parte di una pianificazione nazionale di attività promosse dalla Direzione Centrale per l’Emergenza. Alle simulazioni in Sicilia hanno partecipato un migliaio di vigili del fuoco ed il loro svolgimento ha permesso di testare anche procedure, attrezzature e tecnologie innovative. A Trapani, nel suggestivo sito dei Ruderi di Poggioreale, sono state impegnate squadre di vigili del fuoco specializzate nella ricerca e nel soccorso di persone intrappolate sotto le macerie. È stato anche allestito un “campo base” di ultima generazione (MSL, Modulo di Supporto Logistico) a cura di un gruppo specializzato nella logistica, di fondamentale importanza in ogni scenario di crisi e di emergenza.

Nei Comandi Provinciali dei vigli del fuoco sono state anche articolate simulazioni di spegnimento di incendi in spazi confinati con manovre innovative ed interventi di salvataggio di persone e l’utilizzo di tecniche di derivazione Speleo Alpino Fluviale (SAF) e Tecniche di Primo Soccorso Sanitario (TPSS) ed interventi di soccorso per incidenti stradali in galleria. Nel territorio di Alcamo sono state simulate operazioni di soccorso e salvataggio sulle pale eoliche con l’impiego degli elisoccorritori dei Vigili del Fuoco e di tecniche Speleo Alpino Fluviali. A conclusione delle attività esercitative, apprezzamenti per l’impegno, la professionalità e l’entusiasmo dimostrato sono stati rivolti a tutti i vigili del fuoco che vi hanno partecipato, dal Capo del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco, Guido Parisi, dal Direttore Centrale per l’Emergenza, Marco Ghimenti e dal Direttore Regionale dei Vigili del Fuoco per la Sicilia, Ennio Aquilino.