Primo match vero, TH Alcamo fatica ma vince meritatamente (Interviste)

Finalmente una partita vera per la TH Alcamo dopo una serie di appuntamenti che, piuttosto che gare, sono sembrati delle passeggiate. Il sette di Benedetto Randes, al primo vero match, ha comunque vinto ancora battendo l’altra grande del campionato, l’Aretusa. 28-25 al al PalaGrimaudo, un risultato che fin da ora fa capire come andrà il torneo di serie B. Saranno proprio alcamesi e siracusani a contendersi la promozione in A2. Il confronto è stato entusiasmante e combattuto con la formazione di casa capace di farlo suo soltanto nell’ultima parte.  Alcamo scesa in campo contratta e nervosa. Così è stato praticamente regalato un tempo alla formazione aretusea guidata dalla panchina da Alfio Settembre. Troppi errori in Attacco, con giocate spesso fuori da qualsiasi logica tattica. Al riposo 14-15 per la formazione ospite ma al ritorno in campo la TH cambia registro a cominciare dalla difesa divenuta arcigna e dal portiere Chrimatopoulos autore di parate fondamentali. Il sette di Randes va anche sul più quattro ma ha poi il torto di non riuscire a mettere in ghiaccio la contesa con alcune palle perse, che tengono in partita gli ospiti fino al termine. Alla fine la vittoria di tre reti risulta più che meritata per la TH Alcamo che ha trovato nei più giovani Orlando e Cicirello gli uomini capaci di infliggere il colpo decisivo al big-match.  TH Alcamo – Aretusa ha anche scoperto definitivamente le carte. Saranno queste due formazioni, le più forti in assoluto del torneo, a contendersi fino alla fine il salto di categoria