Picchiava e minacciava la moglie. Misura cautelare per un alcamese di 69 anni

Allontanamento dalla casa familiare e divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla moglie con braccialetto elettronico per un 69enne alcamese  accusato di maltrattamenti in famiglia. Il provvedimento è scaturito dall’attività di indagine condotta dai carabinieri di Alcamo a seguito della richiesta d’aiuto della moglie dell’uomo. La vittima, dopo aver sopportato per un lungo periodo i gravi comportamenti del marito, ormai disperata e temendo per la   propria   vita,   si   era   rivolta   infatti ai   carabinieri.

I militari, sotto il coordinamento della Procura della Repubblica di Trapani e con le modalità stabilite dal “Codice Rosso”, hanno accertato che l’uomo, era solito avere attacchi di ira che riversava nei confronti della moglie.

Il coraggio della moglie che ha denunciato le violenze subite e e l’attività di indagine dei Carabinieri, hanno consentito alla competente Autorità Giudiziaria l’emissione delle misure cautelari a carico del 69enne.