Pergusa. Delegazioni da tutta l’isola, Tre giornate dedicate al volontariato

Una delegazione del Fire Rescue, associazione di protezione civile fondata ad Alcamo 15 anni fa,  ha partecipato alle Giornate del volontariato siciliano, organizzate dalla Regione Siciliana all’Università Kore di Enna,  che si sono concluse dopo tre giorni, ieri a Pergusa. Confronto e ascolto tra membri delle istituzioni e rappresentanti delle associazioni, analisi dei problemi, critiche e proposte. La sfida del volontariato sanitario nel lungo periodo della pandemia. È stato questo il tema al centro di una delle sessioni delle Giornate del volontariato siciliano, organizzate dalla Regione Siciliana e che si sono concluse ieri.

L’associazione alcamese, presieduta da Ornella Criscione, è partita da Alcamo con tre mezzi. La Fire Rescue ha 40 soci attivi, impegnati in varie attività di soccorso. «È la prima volta che la Regione organizza   – afferma l’assessore regionale alla Salute, Ruggero Razza – tre giorni per stare assieme al mondo del volontariato. Per la sanità il volontariato è stato uno dei presidi più importanti durante la pandemia”. Fare in modo che nessuno fosse lasciato da solo è stato l’imperativo che ha guidato negli ultimi 19 mesi il mondo del volontariato. «Il sistema sanitario si è dovuto concentrare  – aggiunge l’assessore alla Salute – su una grande pandemia, quello del covid 19. Tantissimi volontari sono stati esposti al contagio anche in periodi in cui non c’erano protocolli di cura e vaccini. A loro un sincero ringraziamento». Interventi del presidente regionale della Croce rossa italiana, Luigi Corsaro, del presidente regionale di Anpas, Lorenzo Colaleo, del presidente nazionale delle Misericordie, Domenico Giani, e del presidente regionale Avis, Salvatore Calafiore. Numerose testimonianze di volontari che operano nel settore sanitario. Una giornata  è stata dedicata all’Ambiente con l’introduzione dell’assessore al Territorio, Toto Cordaro. Tra i presenti vescovo di Acireale, monsignor Antonino Raspanti  e il presidente regionale Lipu, Nino Provenza dirigente della Bagolino. Quattro agenti della polizia municipale di Alcamo con il comandante presenti alle Giornate del volontariato