Partinico: scuole infestate da topi e zecche

0
382

PARTINICO. Zecche ed escrementi di topi. Scatta l’allarme igienico-sanitario in tutti e tre i plessi appartenenti alla scuola “Capitano Polizzi”. A partire da giovedì prossimo, 17 aprile, la scuola resterà chiusa per permettere gli interventi di disinfestazione e derattizzazione. Così ha deciso il sindaco, Salvo Lo Biundo, che ha recepito l’sos lanciato dalla dirigente scolastica, Laura Giamona (nella foto): “Gli insegnanti del plesso dell’infanzia – sottolinea la Giammona – hanno rilevato al presenza di zecche e di escrementi di topi. Considerata la pericolosità della situazione è stata richiesta la pulizia degli spazi interni ed esterni di tutti i plessi del Capitano Polizzi”. Gli interventi di disinfestazione e derattizzazione saranno effettuati nella sede centrale, al plesso “Giovanni XXIII” e presso la scuola primaria. Torna la paura al “Giovanni XXIII” che negli anni scorsi è stata oggetto di vibrate proteste di insegnanti e genitori dei bambini proprio per il proliferare di zecche, pulci, topi e altri parassiti. Più volte questa sede è stata chiusa per permettere questo tipo di interventi. La scorsa settimana analoghi interventi sono stati effettuati sempre a Partinico al I circolo “Tenente La Fata”, sia nella sede centrale che nella succursale “Giovanni Paolo II” di via Fogazzaro. La situazione igienico-ambientale non è da prendere sotto gamba nelle scuole in cui si verificano situazioni simili. I roditori e i topi domestici in particolare, sono portatori di parassiti gravi per la salute, perché sono affetti da una varietà di agenti patogeni che possono essere trasmessi agli esseri umani. Il trasferimento della malattia può essere effettuato generalmente attraverso i proprio escrementi. Dal momento che in questo modo gli oggetti di tutti i giorni, il cibo e le superfici contaminate posso venire a contatto con gli escrementi di topo è bene fare molta attenzione. Gli escrementi di topo contengono batteri e virus che si diffondono per contatto con la pelle, le mucose o l’apparato respiratorio negli esseri umani e sono solite a causare gravi malattie. Inoltre, i topi sono anche noti come vettori trasmettitori di agenti patogeni per cui non devono necessariamente essere malati loro stessi. Altrettanto gravi possono essere le conseguenze da un morso di zecca che può trasmettere due importanti malattie: la malattia di Lyme e la Tbe o meningoencefalite. La prima è un’infezione di natura batterica, colpisce soprattutto la pelle, le articolazioni e il sistema nervoso, coinvolgendo talora l’occhio, il cuore e altri organi interni. Evolve a stadi progressivi e può avere un decorso cronico. La meningoencefalite da zecche è una malattia di natura virale che colpisce il sistema nervoso centrale e se non presa in tempo può anche portare alla morte.

natural options for eyesight face cream
burberry schal com Tell Development Online Wholesale Jewelry

it’s incredibly easy to dismiss these packs out of hand
woolrich jassen damesGetting Into the Fashion Industry