Partinico, commissari già insediati. Commissione diretta da ‘super-poliziotto’

Dopo lo scioglimento del consiglio comunale per infiltrazioni mafiose, da parte del consiglio dei ministri, sono saltate le elezioni amministrative già fissate per il prossimo 4 ottobre. Il ministero, in tampi rapiddismi, davvero da record, ha già inviato i tre commissari. il Da questa mattina si sono insediati il prefetto in pensione Guido Nicolò Longo, il viceprefetto aggiunto Maria Baratta e il funzionario economico finanziario Isabella Giusto.

Saranno loro che avranno il compito di amministrare il comune di Partinico per almeno 18 mesi. Longo, 68 anni, alla luce della sua intensa e proficua attività investigativa è stato definito “super poliziotto”. È stato già dirigente di squadra mobile, Dia e SCO nonché questore di Caserta, Reggio Calabria e Palermo. Nel capuolgo isolano ha collaborato con Arnaldo La Barbera.

Baratta, 51 anni, faceva invece già parte della commissione che ha portato allo scioglimento dell’ente locale per infiltrazioni mafiose. Infine Giusto, 57 anni, è stata dirigente dell’ufficio amministrativo contabile della questura di Ragusa.