Partinico, coltivazione di droga. Scattano tre arresti

Tre persone arrestate, Sequestrate 280 piantine di canapa indiana e 5 chili di marijuana essiccata, La vendita avrebbe permesso di ricavare, quantificata dagli investigatori, un milione di euro. Il blitz antidroga dei finanzieri del Gico in collaborazione con i militari della Guardia di finanza della compagnia di Partinico. La scoperta in un terreno alla periferia di Partinico, che si conferma una delle città in cui sono in tanti a coltivare droga che è un affare remunerativo. Le fiamme gialle, grazie anche al supporto del reparto aereo, hanno individuato la piantagione e in seguito ad una attività di intelligente hanno tratto in arresto L.G.G. 50 anni, V.M.D. 26 anni e B.S. 20 anni, tutti colti in flagranza di reato. Gli arresti sono stati convalidati dal Gip presso il tribunale di Palermo. Oltre alla sostanza stupefacente, i finanzieri hanno sequestrato tutto il materiale necessario per l’irrigazione, la coltivazione e l’essiccazione della piantagione. Gli imputati adesso rischiano una pena da sei a vent’anni di reclusione e una multa tra 26.000 e 260.000 euro.