Partinico, approvato bilancio di previsione 2012

    Con 15 voti favorevoli e 5 contrari il consiglio comunale di Partinico ha approvato ieri il bilancio di previsione 2012. Dopo 12 ore di dibattito il massimo consesso civico ha deliberato lo strumento finanziario. Respinti i 7 emendamenti presentanti dall’opposizione. In aula il pdl si è spaccato un due. I consiglieri Russo e Bonnì hanno ribadito il loro appoggio alla maggioranza votando favorevolmente, mentre Rizzo Puleo ha votato contro ed Italiano non ha partecipato alla votazione.

    “ Se non ci saranno ulteriori tagli drastici sui trasferimenti da Stato e Regione. Siamo pronti ad abbassare l’imu già nel 2013 vista la possibilità, inserita nella legge di stabilità, di farla incassare per intero ai comuni- sottolinea il sindaco Salvo Lo Biundo. Nonostante due defezioni la maggioranza ha dimostrato ancora una volta di essere forte. Siamo riusciti ad approvare una manovra che ha salvato i servizi essenziali e più di 200 posti di lavoro, mantenendo inoltre un avanzo di amministrazione di 619 mila euro. C’è una parte dell’opposizione tanto irresponsabile ed incurante delle centinaia di famiglie a rischio per i licenziamenti fortunatamente scongiurati e i tagli di servizi indispensabili per le categorie più deboli che ha tentato in tutti i modi di spingere per il dissesto economico del comune, attraverso denunce strumentali alla Corte dei Conti che si sono poi rivelate infondate – conclude il Sindaco. Abbiamo sconfitto la sottocultura distruttiva di questi soggetti politici con gli strumenti della responsabilità e del risanamento”.