Parcheggi, ad Alcamo sospeso pagamento ticket. Surdi rende propria la richiesta di Sucameli

Una mozione per la sospensione del pagamento dei parcheggi sulle strisce blu, era stata presentata dal consigliere comunale di “CentrAli-Per la Sicilia”, Giacomo Sucameli. L’esponente dell’opposizione aveva chiesto il coinvolgimento del gruppo consiliare del Movimento 5 Stelle, quello che appoggia la giunta Surdi, che però ha preferito non apporre la firma sul documento. Adesso, a quasi tre mesi dal deposito della mozione e, guarda caso, una settimana prima che la mozione venisse discussa dal consiglio comunale (era già all’ordine del giorno dei lavori del 4 febbraio),
l’amministrazione comunale alcamese ha deliberato ieri proprio
l’esenzione del pagamento delle strisce blu.

In un avviso divulgato sui social si legge che il pagamento della tariffa per la sosta dei veicoli è sospeso nei periodi di permanenza di Alcamo in zona arancione o in zona rossa. Il provvedimento rimarrà in vigore, almeno per adesso, fino al 30 aprile prossimo. Nella mozione sul medesimo argomento, depositata da Sucameli il 9 novembre scorso, il consigliere comunale aveva considerato
la colorazione della Sicilia, all’epoca arancione, e il difficilissimo momento economico di moltissime famiglie.

“E’ lquanto ovvio che la sospensione del ticket per i parcheggi – aveva scritto – , non risolve i problemi economici degli alcamesi, ma siamo assolutamente consapevoli che il provvedimento di immediata sospensione di tali pagamenti sarebbe almeno un segnale importante di attenzione e vicinanza a tutta la cittadinanza”. Dopo tre mesi e prima che la mozione venisse discussa in consiglio comunale, è arrivata l’adozione ieri, sic et simpliciter, da parte della
giunta municipale.