Palmeri: “Nulla sarà più come prima”. Occasione per rivedere la sanità