Pallamano/serie A2 – Th Alcamo sfiora la vittoria ad Enna, sabato obbligatorio vincere

Il peggio sembra definitivamente passato per la Th Alcamo che ha sfiorato il colpaccio nel campo più ostico e caldo dell’handaball siciliana.

Enna che deve fare un monumento a Zoe Mizzoni, con il pivot utilizzato solo in attacco, autore di 11 reti , al pari del neo 18enne nazionale Vincenzo Randes, anche lui autore di 11 reti, ma che non sono bastate alla squadra alcamese per portare a casa un risultato utile. L’unica vera colpa della Th sembra essere quella di non averci più creduto negli ultimi due minuti, quando dal 26 – 24, Mizzoni, sempre lui, con altre due reti chiude la partita sul 28 – 24, che non rispecchia l’andamento di un match che la rediviva Th Alcamo, dopo l’opaca prestazione ad Agrigento, poteva fare suo.

La formazione alcamese tornerà in casa sabato prossimo, dopo tre sconfitte consecutive, con un Messina alla sua portata, ma da non sottovalutare. L’imperativo è tornare alla vittoria per riprendere la corsa ad uno dei primi quattro posti che garantisce l’accesso alla nuova serie A2.

Haenna – Th Alcamo 28 – 24

Pt 11 – 10

Haenna: Messina, Scialfa, Guarasci, Ilardo, Larice Salv.5, Larice Sav.2, Russo 1, Quattrocchi 2, Serravalle 1 , Mizzoni 11, Russello 6. All. Giummulè.

Th Alcamo: Scaglione, Lipari 1, Saullo 2, Bonì, Fagone 2, Randes 11, Calamia, Lauria, Giacalone 7, Peretti 1, Stellino. All. Polizzi

Arbitri: Bocchieri e Scavone.