Pallamano/serie A2 -Th Alcamo non riesce a vincere: pareggio con Cus Palermo 

0
366

Come da tradizione tra Cus Palermo e Th Alcamo è successo di tutto, con la formazione alcamese incapace di chiudere un match ampiamente alla sua portata, fallendo almeno una decina di volte il pallone del più tre, e pareggiando infine con il risultato di 24-24. Gli alcamesi non riescono mai ad allungare oltre le due reti di vantaggio, gettando al vento quanto di buono fatto in difesa sotto la guida di Giuseppe Governale che in porta ha fatto valere tutta la sua esperienza con ottimi interventi. Ma a 50 secondi dalla fine, quando la Th è in vantaggio, 24-23, l’allenatore in seconda, Polizzi, chiede il terzo time out: il gioco viene fermato, i giudici di campo si consultano con i direttori di gara e, infine, non lo concedono. Poi, a soli tre secondi dalla fine Gottuso trova il gol del pareggio per il Cus Palermo. Ora la dirigenza della Th dovrà decidere se fare ricorso per la gestione del terzo time out, “richiesto – afferma la Th – come da regolamento,  dopo che il secondo era stato chiamato al 46°, quindi abbondantemente prima degli ultimi 5 minuti di partita – o lasciare cadere la cosa, prendersi il pareggio e ricominciare da capo ripartendo da un prestazione non brilantissima. Intanto Benedetto Randes, tornerà in panchina sabato prossimo nel derby con il Giovinetto dopo cinque lunghissime giornate.

Cus Palermo – Th Alcamo 24-24, Pt 11-11 .

Cus Palermo: Castelli, Quaranta A. 8, Gottuso 6, Maggio 1, Pezzer, Quaranta D., Riccobono, Saitta 6, Alvarez 3, Sala, Russo. All. Walter Pezzer .

 

Th Alcamo: Governale, Lipari, Scirè 6, Di Gaetano 4 , Peretti 1, Saullo, Calamia, Giacalone 1, Giorlando 4, Bonì, Randes 8 , Grizzo. All . Giuseppe Polizzi

Arbitri : Campailla e Boncoraglio.