Pallamano/serie A2 – Prima di ritorno per Th Alcamo, trasferta con Cus Palermo

 

Ancora una disavventura per Th Alcamo che perde uno dei suoi elementi più importanti per dedizione, attaccamento alla maglia e rendimento: è ufficialmente finita la stagione per il portiere Luca Scaglione. Il ventottenne, come si era temuto, ha riportato la rottura del legamento crociato anteriore del ginocchio sinistro.

Nel ruolo di portiere è intanto tornato a far parte della rosa Giuseppe Mistretta che insieme a Giuseppe Governale che ha esordito sabato scorso con Kelona, formerà la coppia di estremi difensori della formazione alcamese.

Per la trasferta di domani con il Cus Palermo, Alcamo ritroverà in campo Angelo Scirè, dopo aver pagato lo scotto di quattro giornate di squalifica. Il match di domani vedrà fronteggiarsi due squadre che si trovano nella stessa posizione in classifica con il sette palermitano in serie utile da tre partite: due vittorie in trasferta con Giovinetto e Messina e un pari interno con il Girgenti.

Per Th invece un solo un punto racimolato in cinque partite e un calendario che non ha aiutato: con quella di domani saranno quattro trasferte in cinque giornate.

Per la prima di ritorno contro la formazione di Pezzer, Alcamo dovrà rinunciare anche a Fagone, alle prese con i postumi dello stiramento al quadricipite rimediato a Messina. Sarà, invece, ancora in tribuna per l’ultima volta l’allenatore Benedetto Randes che finirà proprio domani di scontare la lunga squalifica di cinque giornate. Per il resto la squadra è pronta per una partita che è un classico della pallamano siciliana e come sempre molto sentita per entrambi i fronti.

I padroni di casa, rispetto all’andata, potranno contare sul portiere Davide Castelli, molto vicino l’estate scorsa ad approdare in casa Th. Fischio d’inizio domani al PalaCus alle 17.00.