Pallamano-Ritorna a giocare Th Alcamo, domenica derby con Giovinetto Petrosino

0
371

 

Si ritorna finalmente a giocare nel campionato di serie A2, fermo da più di un mese. La Th Alcamo si prepara ad affrontare in casa il derby con il Giovinetto, un classico ormai della pallamano siciliana. Nella gara di andata vinse di misura la formazione di coach Fiorino, contro una Th Alcamo che, pur priva dei terzini Vincenzo Randes e Angelo Scirè, sfiorò la vittoria. La lunghissima sosta invernale ha rimescolato le carte. Alcamo ha praticamente perso il mancino Mulé: il giocatore per impegni legati allo studio non si è più allenato, mentre dei problemi di lavoro hanno tenuto lontano dagli allenamenti Angelo Scirè. Intanto, a compensare i vuoti nell’organico della formazione di Benedetto Randes, arriva la notizia del ritorno di Matteo Guinci. Il giocatore alcamese è stato ceduto dal Gaeta alla Th Alcamo a titolo definitivo, dopo il prestito dello scorso anno. È fermo da otto mesi, dopo aver giocato le finali nazionali under 20 a Prato e una esperienza lavorativa in Germania. Da valutare le sue attuali condizioni fisiche, ma una volta in forma e con le giuste motivazioni potrebbe essere un’arma in più in questa seconda parte della stagione. Il Giovinetto Petrosino parte con i favori del pronostico, anche se nelle ultime due trasferte del 2016 la formazione di Fiorino ha subito due sconfitte con Ragusa e Mascalucia. Giovinetto che quindi vuole ripartire, ma Alcamo dopo i rovesci interni con Mascalucia di misura e con Ragusa, nettamente, deve cercare di tornare alla vittoria proprio nel derby. “Non ci siamo allenati bene dopo la sosta, di certo per come avevo programmato il nostro lavoro- dice il tecnico Randes -purtroppo abbiamo avuto alcune defezioni importanti, ma abbiamo giovani come Bonì e Calamia del 2000 che stanno migliorando e che torneranno molto utili in questa seconda parte della stagione. Proprio Claudio Calamia – annuncia – sta recuperando al meglio dal problema avuto nel mese scorso al ginocchio destro”. Si gioca domenica 29 gennaio alle ore 18.00: ad arbitrare la coppia palermitana Chiarello-Nania.