Pallacanestro/Serie D-Domani Adrano-Alcamo, gara 2 finale play off

0
472

 

 

Sarà allestito persino un maxischermo ad Adrano domani per la partita contro l’Alcamo, gara 2 della finale play-off che potrebbe decretare già domani il salto di categoria oppure allungare la sfida con un’altra tappa. La richiesta della società adranita è stata accolta favorevolmente dall’amministrazione comunale che finanzierà l’allestimento del grande monitor nell’area mercatale della villa comunale, in prossimità del palatenda che alle ore 18 vedrà scendere in campo le due squadre. Nessuno vuole mancare all’appuntamento di domani e per questo, durante gli allenamenti, tutti hanno dato il massimo. Anche gli infortunati dell’Alcamo hanno fatto di tutto per rientrare in squadra in occasione di “finale 2”. Coach Ferrara si visto quasi costretto a rinviare la scelta dei 12 convocati, dopo che l’infermeria si è completamente svuotata. Recuperati, quindi, anche l’esperto play Marco Russo Tiesi e il giovane Christian Agrusa; disponibili pure Ferrara e Ventimiglia. “È chiaro che tutti vogliono esserci per quella che si preannuncia un’emozionante battaglia. Le mie scelte saranno lucide – ha detto Ferrara – ma anche sofferte. Il grande obiettivo è dietro l’angolo e nessuno vuole tirarsi indietro oppure abbassare la guardia dopo il 98 – 55 dell’andata. Alla tensostruttura di Adrano sarà un’altra musica e tutto, probabilmente, si deciderà negli ultimi minuti”. Il basket maschile alcamese ha un solo precedente in quel di Adrano e risale al girone H della serie C nazionale, stagione 2009/2010. Alle falde dell’Etna fu l’allora Virtus Alcamo a centrare il successo per 101 – 87 ottenendo così la salvezza a scapito degli adraniti. Ma in una gara come quella di domani, in cui si gioca il tutto per tutto, le statistiche e i pronostici lasciano il tempo che trovano. Intanto, all’insegna della sportività, previste diverse iniziative collaterali da entrambe le formazioni: il primo cittadino di Adrano, prima del match, ha organizzato per i sostenitori della Lipari Consulting, una visita guidata gratuita del castello, del museo e del teatro. Gli alcamesi, dal canto loro, porteranno in omaggio agli avversari -cestisti, allenatori e dirigenti – il tipico vino di queste terre: il bianco Alcamo Doc, offerto da una nota azienda vitivinicola.