Orestiadi di Gibellina, tre appuntamenti con la cultura e la scena

0
236

Oggi tre appuntamenti alle Orestiadi di Gibellina, che continuano a  avere successo di critica e pubblico per la qualità delle opere messe in scena in quel suggestivo palcoscenico  che è il Baglio Di Stefano. Si inizia alle 18 con la presentazione ‘Qui sono i miei sogni”’ documentario che racconta il terremoto del Belice. Progetto di Chiara Bazzoli, scritto con Chiara Cremaschi

Alle 19:30 ‘Tra classico e contemporaneo: il teatro, un linguaggio universale’: incontro organizzato in collaborazione con Festival miti contemporanei e Inda, Istituto nazionale del dramma antico con la partecipazione di Umberto Cantone, Vincenzo Pirrotta, Alfio Scuderi, Teresa Timpano, Matteo Tarasco.

Alle 21,15 ‘Edipo re’ – lettura scenica di Vincenzo Pirrotta.

Quando il classico diviene contemporaneo: oggi si entra nel vivo di una delle sezioni portanti delle Orestiadi 2018, ovvero il rapporto tra il teatro classico e la contemporaneità scenica. Riscritture, adattamenti originali, regie, temi, traduzioni, i miti classici in teatro oggi, “di questo e di altro vogliamo parlare a Gibellina – dicono gli attori –  nell’incontro organizzato in collaborazione con il Festival miti contemporanei e l’Inda, Istituto del dramma antico di Siracusa”.